Alassio: Stefano Fanelli ricevuto dal Sindaco. Per Fanelli oggi una targa ricordo, domani l’Alassino d’Oro

La cintura del campione del mondo di kickboxing sulla scrivania del primo cittadino: “Un onore conoscerti e consegnarti un riconoscimento per il grande lavoro e per come hai saputo portare lontano il nome di Alassio.”

La TUA pubblicità qui. Contattaci

L’hanno già festeggiato sul palco della Festa dei Colori, la scorsa settimana, fresco del titolo mondiale conquistato a Hyeres. Stefano Fanelli vincitore della corona iridata Iska 78 kg stamattina è stato ricevuto dal Sindaco di Alassio Marco Melgrati e dalla Consigliera incaricata allo Sport, Roberta Zucchinetti.

“Sono consapevole del lavoro e dei grandi sacrifici che necessariamente stanno dietro a questa fantastica vittoria – ha detto il Sindaco di Alassio – per questo è per me un orgoglio e un piacere consegnarti questo riconoscimento. Si tratta di poca cosa, rispetto alla grandezza della tua impresa, ma a tempo debito sarò felice di consegnarti il massimo riconoscimento di questa cittadinanza: l’Alassino d’Oro”

Per Stefano ora un po’ di pausa dal ring in attesa di diventare papà.

Ma il Kombat Team Alassio non riposa. Il 28 luglio a Rosolini, in provincia di Siracusa, un altro atleta del team alassino, Vittorio Iermani, carabiniere del Comando di Alassio, difenderà il titolo italiano.

“Il tessuto sportivo alassino – commenta Roberta Zucchinetti – è davvero straordinario. In pochi giorni abbiamo registrato oltre al mondiale di Stefano Fanelli, anche un titolo italiano di vela, nella Classe J70 categoria Corinthians per Alessandro Zampori del Cnam Alassio, e una medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo per Luminosa Bogliolo nell’atletica…questi successi sono significativi dello straordinario lavoro svolto dalle Associazioni Sportive attive sul nostro territorio”.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci