Alassio, lavori in corso: sopralluogo alla frana di Moglio e scavi archeologici via Pera

Moglio: Frana critica, interdetto il transito veicolare; Via Pera: già scavati i primi tre pozzi archeologici

Pista Kart Indoor Albenga

Sno già stati effettuati i primi tre pozzetti archeologici dei sei richiesti dalla Soprintendenza dei Beni Artistici e Ambientali sull'area del parcheggio di Via Pera.

"Al momento in nessuno dei tre scavi effettuati sono stati individuati reperti di interesse archeologico - spiega Franca Giannotta, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Alassio - per questa ragione nei prossimi giorni, contestualmente all'avvio degli scavi per il quarto pozzetto, inoltreremo richiesta per poter ovviare alla realizzazione degli ultimi due pozzetti richiesti. Questo consentirebbe di poter andare all'appalto dei lavori in tempi rapidi e procedere con l'affidamento degli stessi".

Stamattina, nel frattempo, si è svolto un sopralluogo nei pressi della frana che le piogge dei giorni scorsi hanno causato nell'abitato di Moglio.

Con l'Assessore ai Lavori Pubblici, Franca Giannotta, sul luogo erano presenti l'Ing. Enrico Paliotto del Comune di Alassio, il dirigente dell'ufficio tecnico provinciale Ing. Viola.

"Quello che è subito emerso - spiega Giannotta - è che si tratta di una frana critica per la quale la Provincia di Savona ha deciso l'interdizione al traffico veicolare. Confidiamo che nel report la Provincia segnali la necessità di svolgere i lavori di ripristino della sede stradale con la procedura di somma urgenza. Solo così potremo iniziare subito l'intervento e ridurre al minimo il disagio all'utenza".

Nel frattempo per gli abitanti della parte alta della frazione di Moglio i percorsi per raggiungere Alassio sono sostanzialmente due: Moglio, Vegliasco, Cavia, Solva - Alassio; oppure Moglio - Crocetta - Puerta del Sol - Alassio.

"Siamo consapevoli del disagio che il distacco di questa frana ha causato - conclude Giannotta - per questa ragione ci siamo attivati subito sollecitando l'intervento della Provincia, ente proprietario della strada, richiedendo di qualificare i lavori come di somma urgenza per ottenere un intervento di messa in sicurezza della strada e di ripristino dei luoghi nel più breve tempo possibile​"

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi