Già pronto il programma per l'Air Show 2020 per Alassio e Imperia

Pista Kart Indoor Albenga

Alassio. Due città, Alassio e Imperia, unite in una lunga scia tricolore per l’Airshow, previsto per la fine di settembre del prossimo anno. Già pronto un programma di massima dell’evento che vedrà protagoniste le Frecce Tricolori che sabato chiuderanno la stagione 2019 con un’esibizione a Milano Linate. Alassio e Imperia visti i successi delle edizioni precedenti con oltre centomila spettatori incantati dalle acrobazie della «Pan» e degli altri aerei che avevano partecipato ad un Air Show, hanno deciso di ripetersi.

Si è in attesa di ricevere il nulla osta per l’evento da parte della società «Rivierairport» che gestisce l’aeroporto di Villanova. L’Air Show, tra l'altro, potrebbe essere la valida occasione per presentare il master plan dei lavori che attualmente interessano il terminal e la pista (che sarà allungata fino a 1700 metri).

Si lavora quindi per l’inserimento ufficiale delle due date nel calendario delle Frecce Tricolori per il 2020 si è già messa in moto la macchina organizzatrice che vede in prima linea il presidente dell’Aero Club Giovanni Monticelli e tutto il suo staff con il presidente onorario Mauro Zunino e il generale Cesare Patrono: «L’auspicio è quello che, una volta superato il parere di Rivierairport spa, gli eventi possano essere calendarizzati per la fine stagione estiva 2020, periodo con maggior disponibilità logistica e di partecipazione». Per Imperia e Alassio sono previsti due eventi con le Frecce Tricolori ed un unico schieramento su Villanova d’Albenga con la collaborazione di Rivierairport, Associazione Arma Aeronautica, Protezione Civile, Organi di Stato, Circolo Fotografico San Giorgio – Circolo Filatelico Provinciale - Comune di Villanova d’Albenga – Anpdi. Tre le iniziative che verranno calendarizzate la Settimana Azzurra in Aeroporto; La Piaggio e la sua storia ; lo schieramento di aeromobili e mostra statica; una mostra filatelico sul modo aeronautico; un annullo postale per i due eventi; una mostra fotografica; una mostra su aeromodellismo statico e dinamico ; un incontro con i piloti delle Frecce Tricolori per bambini abili e diversamente abili ; una mostra della Protezione civile in Liguria grazie anche ai vigili del fuoco del nucleo elicotteri. E ancora la visita allo stabilimento Piaggio; la visita al Centro Protezione Civile esposizione dei mezzi ; la visita al 15° Nucleo Elicotteri dei carabinieri e al Centro Radar Aeronutica Militare di Capo Mele; la proiezione di filmati Aeronautica Militare Italiana; il lancio di paracadutisti su Alassio ed Imperia; la presentazione del libro “ La Storia dell’ Aero Club di Savona e della Riviera Ligure “ di Mauro G. Zunino e Dino Marcellino e del libro “La meravigliosa avventura elle Frecce Tricolori in Liguria” di Mauro G. Zunino e Dino Marcellino; la mostra dell’Associazione Arma Aeronautica del Ponente Ligure e dei manifesti degli eventi aeronautici nel Ponente.

«Un impegno organizzativo forte, che premierà maggiormente chi ha già credito in noi, riallacciare quei rapporti con i vari enti che avevano costituito quella “forza di lavoro e volontariato” che ha apportato considerevoli benefici a tutta la collettività», concludono i vertici dell’Aero Club di Savona e della Riviera Ligure.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi