Condividi l'articolo

A primavera torna l’evento rivolto alle scuole. Parrella: «un piccolo master in educazione civica organizzato in modo tale da intercettare l’attenzione dei giovani e coinvolgerli attivamente in processi educativi di conoscenza e vivere civile».

Alassio. Visto il successo ottenuto ed il gradimento riscontrato nelle precedenti edizioni dell’evento denominato “Sulla strada giusta”, è intenzione dell’Amministrazione Comunale, pur con le difficoltà legate al periodo, ripetere l’esperienza anche per l’anno scolastico 2021-2022. Ma se per l’ultima edizione si era dovuto ricorrere ad un supporto video, sapientemente confezionato e distribuito alle classi, per la prossima si parla di un ritorno in presenza e nel tradizionale periodo primaverile.

«L’Amministrazione Melgrati Ter – spiega il Comandante della Polizia Municipale, Francesco Parrella, ideatore e coordinatore dell’iniziativa – ha preso atto non solo del successo dell’iniziativa, ma del riscontro ottenuto presso le scuole cittadine, la partecipazione attiva degli studenti ma anche di tutte le Forze dell’Ordine e delle Associazioni di Volontariato e ha così deciso di proseguire su un percorso già tracciato, tornando in presenza, con le dovute attenzioni e nel rispetto della normativa vigente in tema di emergenza sanitaria».

«Quella che è partita come un’iniziativa per sensibilizzare le nuove generazioni alla conoscenza e al rispetto delle norme del codice della strada – prosegue Parrella è diventato oggi qualcosa di molto più ampio e strutturato. In un certo senso possiamo considerare “Sulla Strada Giusta” un piccolo master in educazione civica organizzato in modo tale da intercettare l’attenzione dei giovani e coinvolgerli attivamente in processi educativi di conoscenza e vivere civile».

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici