Condividi l'articolo

Per sveltire la pratica, sarà Gesco a portare avanti i lavori su mandato e con risorse del Comune in virtù di appositi protocolli di intesa sottoscritti dalle parti. L’importo dei lavori: €202.668,00.

Alassio. Dopo l’approvazione della delibera di variazione al bilancio da parte del Consiglio Comunale l’8 aprile scorso, la Giunta Comunale nella seduta di lunedì 14 giugno ha approvato il progetto esecutivo per il “Ripristino sistema di impermeabilizzazione e copertura del Palazzetto dello Sport L.Ravizza”.

«Non si tratta di un semplice intervento di manutenzione – spiega Rocco Invernizzi, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Alassio – ma di un vero e proprio ripristino della guaina e della copertura del Palazzetto dello Sport. Ho ereditato questa pratica dall’Assessore Giannotta che aveva già avviato l’iter in collaborazione con Gesco, in virtù dei protocolli di intesa tra Comune e Gesco per la gestione e la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti sportivi comunali. Ora sempre a Gesco saranno affidate le risorse necessarie per procedere con l’affidamento dell’incarico e l’apertura del cantiere».

Un trasferimento che tra importo lavori (€140.908,80), oneri della sicurezza (€8.587,78) Iva e spese tecniche (€53.171,42)  ammonta a un totale complessivo di €202.668,00. «Sono davvero felice di vedere procedere speditamente l’iter per il ripristino della funzionalità del Palazzetto – il commento di Roberta Zucchinetti, Consigliera incaricata allo Sport, che dall’inizio del proprio mandato ha segnalato questo intervento come una priorità per la città, per il tessuto sportivo ma anche turistico, visto che il Palazzetto, ospitando eventi internazionali richiama puntualmente spettatori nella Città del Muretto – ringrazio gli Uffici Comunali, Sport, Tecnico e Bilancio,  gli Assessori Franca Giannotta, Rocco Invernizzi e Patrizia Mordente e naturalmente la Gesco, vro e proprio “braccio armato” di quest’opera. Confido presto di poter riprendere la programmazione di eventi nazionali e internazionali sul parquet del Palalassio». «Durante i lavori, comunque, il PalAlassio sarà regolarmente aperto e funzionante – spiega Zucchinetti – poiché faremo in modo che l’intervento venga svolto dall’esterno». Nel frattempo, da settembre, al termine della bella stagione, sul campo polivalente sarà montato il pallone pressostatico, già acquisito dalla Gesco, ampliando così l’offerta di spazi dedicati allo sport  alle associazioni sportive.

«Erano i primi anni ’90 (del 1900, ndr)- ricorda il sindaco Marco Melgrati quando mi insediai per il mio primo mandato. Il Palazzetto era già stato costruito, mancavano gli arredi, l’intitolazione e provvedemmo proprio agli inizi dl mandato. Questo per dire che si tratta di una struttura che ha circa trent’anni e sulla quale è normale pensare siano necessari interventi importanti. Quello che è emerso dopo numerose verifiche è che l’installazione dei pannelli non è stata la causa primaria del deterioramento della guaina e delle infiltrazioni. Ora procederemo prevedendo nl progetto appositi ancoraggi cui collegare i pannelli in modo da risolvere il problema in via definitiva».

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici