Tra conferme e novità Alassio prepara un altro anno mondiale di bocce

Ferrari Innovations

Si aprono le iscrizioni alla Targa d’oro, attenzione al numero chiuso

L’indisponibilità dell’impianto di Albenga (Bocciofila Palasport), la necessità di dar spazio alle altre gare inserite nel programma (Targa Junior, Targa Rosa e Targa Vip), l’introduzione di una competizione della specialità petanque: sono questi alcuni dei motivi che hanno spinto il Comitato Organizzatore che fa capo alla Bocciofila Alassina a limitare a 256 formazioni l’edizione n° 67 della storica manifestazione primaverile, la Targa d’oro Città di Alassio, come sempre a quadrette, inserita anche quest’anno nel calendario internazionale, per sabato 4 e domenica 5 aprile.
Le iscrizioni si aprono ufficialmente lunedì 10 febbraio. Quota e modalità di adesione sono analoghe a quelle del 2019.
Sul sito www.boccealassio.it sono elencate le modalità per partecipare. Inoltre trovate consigli relativi agli hotel partner e tante altre informazioni.

Targa d’oro e Targa Bis

La positiva esperienza dello scorso anno (70 quadrette iscritte) ha convinto l’organizzazione a riproporre, per gli eliminati dei primi due turni del sabato mattina, la gara complementare, denominata Targa Bis, che scatterà nel pomeriggio di sabato 4 presso il campo di calcio “Massabò”, di Bastia d’Albenga, all’interno del complesso dell’Ortofrutticola, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Albenga. Per questa ulteriore competizione si stanno definendo i dettagli. E’ probabile che sia limitata a 128 formazioni.

La Targa Junior si fa in... due

Novità per la Targa Junior, l’appuntamento che da alcuni anni viene riservato ai giovani in concomitanza alla Targa d’oro. Sempre a coppie, ma per la prima volta vengono proposti due distinti tabelloni: uno riservato alla categoria Under 18 ed uno per gli Under 15, entrambi aperti anche agli stranieri. Le iscrizioni sono aperte e per la prima volta sono attesi anche protagonisti stranieri. I dettagli sul sito.
Le finali si disputeranno al Palaravizza, nel pomeriggio di domenica 5 aprile, in contemporanea con le altre finali (Targa d’oro, Targa Rosa, Targa Bis, ecc.).

A grande richiesta, torna anche la Targa Rosa

Non poteva mancare, dopo i grandi successi degli scorsi anni, nel weekend della Targa d’oro, anche l’ormai classica Targa Rosa, la gara a coppie riservata al settore femminile, cui sono ammesse non più di 48 coppie. Attese anche diverse giocatrici straniere, le quali saranno impegnate, per la fase finale della competizione, sugli stessi terreni di gioco che ospiteranno a fine settembre il Mondiale Femminile. La competizione scatterà alle ore 13.30 di sabato 4. Le iscrizioni sono aperte. (Il regolamento)

Una new entry: alla Targa d’oro sbarca la petanque

In una grande festa delle bocce quale è la Targa d’oro (con tutte le sue varie iniziative collegate e collaterali) non poteva più mancare anche un appuntamento dedicato alle “piccole bocce”, specialità molto diffusa in Liguria e Piemonte, cui ormai si dedicano anche molti specialisti del volo. Senza dimenticare che proprio di Alassio sono due grandi campioni di questa disciplina, i fratelli Jessica e Gianluca Rattenni, già vincitori di medaglie mondiali.
Nel weekend del 4 e 5 aprile, dunque, nel centro cittadino di Alassio, nei pressi del Budello, saranno allestiti 16 campi da petanque, che permetteranno lo svolgimento di una gara a terne, limitata a 36 formazioni, organizzata da Bocciofila Alassina e Colba in collaborazione con la Federazione Italiana Bocce.
I dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni sul sito www.boccealassio.it

Terzo anno ad Alassio per la Final Four

Saranno assegnati anche quest’anno ad Alassio gli scudetti del “volo”. Per la terza volta di fila i campionati di Serie A maschile e femminile manderanno in scena il loro atto conclusivo ad Alassio, più precisamente nel weekend del 28 e 29 marzo. Le prime quattro classificate si daranno dunque battaglia all’ultima boccia per subentrare nell’albo d’oro a Perosina e Borgonese.
Nel pomeriggio di sabato 28 si terranno le semifinali (gli uomini al Palaravizza di Alassio e le donne presso il Bocciodromo di Loano), mentre domenica 29, sia in mattinata che nel pomeriggio, si disputeranno le due finali, entrambe al Palaravizza.
I biglietti per accedere alle tribune saranno presto messi in vendita sul portale www.happyticket.it
Per conoscere il programma orario della due-giorni, cliccare qui.

In cantiere il 2° Festival delle Bocce

La vicinanza temporale (due successivi weekend) di Final Four e Targa d’oro permetterà di usufruire dei campi all’interno del Palaravizza anche nei giorni feriali tra i due eventi, ovvero da lunedì 31 marzo a venerdì 3 aprile inclusi. Ciò permetterà all’organizzazione, come lo scorso anno, di inserire nel programma anche altri appuntamenti, di carattere agonistico e promozionale.
Confermata, per esempio, la Targa Festival, gara a coppie riservata alle categorie C e D, con limite a 32 formazioni, ad eliminazione diretta. Disponendo di 8 corsie, si giocherà nelle serate di lunedì 31 (sedicesimi e ottavi per 16 formazioni), martedì 1 (idem) e mercoledì 2 (quarti e semifinali). La sfida finale si giocherà domenica 5, nel pomeriggio e sempre nel Palaravizza, in concomitanza con le altre gare di quel fine settimana. Nei prossimi giorni su boccealassio.it e sul sito della Fib Liguria saranno inseriti tutti i dettagli per partecipare.
Altre iniziative previste nei giorni post Final Four e pre Targa d’oro saranno, con ogni probabilità, uno stage della nazionale italiana femminile, una sfida tra vecchie glorie, la Targa Gentleman - per la quale si prevede la partecipazione di diversi vip – e una serie di attività promozionali per gli studenti del comprensorio.

A settembre il Mondiale in rosa

Gli appuntamenti di primavera permetteranno di iniziare a parlare della grande kermesse in cartellone a settembre, da martedì 22 a sabato 26. Come noto, dopo l’Europeo Maschile 2018 e il Mondiale Giovanile 2019, Alassio e il suo Palaravizza si stanno preparando ad ospitare il Mondiale Femminile della specialità volo, nell’ambito del quale saranno assegnati 5 titoli: individuale, coppie, progressivo, tiro di precisione e staffetta. Per ciascuna prova saranno in lizza 16 Paesi, in virtù delle qualifiche continentali dei prossimi mesi.
Già definita l’immagine della manifestazione, con scelta, per quanto riguarda il ruolo di atleta-copertina, di Caterina Venturini, campionessa iridata in carica nell’individuale.
Prevista un’importante cerimonia di apertura e una grande festa finale, momenti per i quali vige per ora il più stretto riserbo.
Il sito diretto della manifestazione è www.alassio2020.com
Il gran finale del progetto triennale del Colba (Comitato Organizzatore Locale Bocce Alassio), presieduto da Carlo Bresciano, è il Mondiale Maschile dell’autunno 2021.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci