Condividi l'articolo

Savona. La solidarietà ha un cuore grande e da buoni frutti come testimonia il risultato raggiunto attraverso la campagna solidale di raccolta fondi “Unisciti a Noi” ideata da Conad Nord Ovest, dai suoi Soci e collaboratori dei punti di vendita.

In poco meno di un mese, grazie anche alla generosità di 10.884 clienti, è stato possibile raggiungere ben 72.200,00 euro da destinare a sostegno di ASL 2 Savonese, in prima linea sul territorio durante nell’emergenza sanitaria da Covid 19.

La consegna è avvenuta ieri mattina presso l’Ospedale San Paolo di Savona alla presenza del Dott. Paolo Cavagnaro e della Dott.ssa Antonella Valeri, rispettivamente Commissario Straordinario e Direttore Amministrativo di ASL 2 Savonese, e di una rappresentanza di Soci Conad della provincia di Savona, coinvolti in prima persona, insieme ai collaboratori, nella raccolta fondi lanciata durante l’emergenza da Covid19. Erano presenti anche il Dott. Marco Anselmo, direttore delle Malattie infettive, il Dott. Rodolfo Tassara, primario della Medicina interna, la Dott.ssa Anna Maria Riente della Direzione Medica di Presidio, la Dott.ssa Antonella Moretto direttore della S.C. Economato e Logistica e il Dott. Andrea Beltrame infettivologo.

«I fondi raccolti grazie a questa iniziativa verranno destinati per l’acquisto di due apparecchiature e nel dettaglio per un Poligrafo per elettrofisiologia ed emodinamica con relativi accessori assegnato alla Cardiologia e per un Ecografo dedicato alla Medicina interna entrambi reparti dell’Ospedale S.Paolo di Savona.» precisa la Dott.ssa Valeri.

«Attraverso questa iniziativa e gli impegni che ci siamo assunti fin da quando è cominciata l’emergenza, vogliamo confermare in modo concreto e tangibile la nostra vicinanza alle comunità in cui ogni giorno lavoriamo» – dichiarano i Soci Conad della provincia di Savona rappresentati da De Toma Massimo, Reviglio Davide, Marini Massimo Maffi Antonio, Pisano Aldo, Vulpetti Diego anche a nome dei collaboratori dei punti di vendita. «Da quando è iniziata la crisi, i punti vendita Conad hanno confermato di rappresentare molto più di un luogo dove fare la spesa. Ci siamo assunti quotidianamente l’impegno di rassicurare i nostri clienti, migliorando i dispositivi di protezione e distanziamento, garantendo servizi puntuali ed un presidio attento» confermano i soci. «Quest’iniziativa è frutto della collaborazione sinergica tra noi soci, la cooperativa Conad Nord Ovest, i collaboratori dei punti di vendita e i nostri clienti che si sono “uniti a noi” in una generosa gara di solidarietà, dimostrando attenzione e sensibilità. Oggi diciamo grazie a loro e a tutti i medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario che lavora e continua a lavorare senza sosta per il bene del Paese. Siamo “Persone, oltre le cose” ed è in momenti come questo che abbiamo il dovere di fare il massimo per la nostra comunità».

«Quella di oggi è un’ottima occasione per ribadire l’importanza della sinergia tra istituzioni, realtà private e popolazione, che ha permesso soprattutto durante l’emergenza di governare dal punto di vista sanitario un territorio vasto e complicato come quello afferente alla nostra Azienda che corrisponde all’intera provincia di Savona.» commentano dalla Direzione Aziendale ASL2. «Quella di Conad è stata la più cospicua donazione di denaro giunta alla nostra ASL da parte di una catena alimentare

In Liguria l’iniziativa “Unisciti a noi”, ha raccolto 247.300 € destinati a sostenere l’attività di 4 ospedali impegnati sul fronte emergenza sanitaria: l’Ospedale San Paolo di Savona, l’Ospedale di Sanremo, l’Ospedale San Martino di Genova, l’Ospedale Sant’Andrea di La Spezia.

L’iniziativa “Unisciti a noi” rientra nelle attività di responsabilità sociale svolte dai soci Conad e dai loro collaboratori presso i punti di vendita della rete Conad Nord Ovest al fine di dare risposte concrete a cittadini, comunità e territori durante l’emergenza.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici