Un bando per il commercio equo solidale, Vaccarezza: "Ulteriore sviluppo del settore"

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Un bando dal valore massimo di 80.000 euro per il commercio equo solidale: è quanto ha stanziato la Giunta regionale ligure grazie all’approvazione della delibera n° 995 del 28 ottobre che consentirà un ulteriore sviluppo del settore. A beneficiare del bando, saranno le Azioni e le Organizzazioni che risultano iscritte nell’Elenco Regionale delle Organizzazioni del Commercio Equo Solidale.

«Un passo importante per valorizzare anche questo comparto del commercio – commenta il Capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria, Angelo Vaccarezzale risorse che verranno assegnate permetteranno di agire su più fronti: dalle informazioni su metodi di produzione e commercializzazione che il consumatore deve avere a disposizione, ai progetti educativi nelle scuole fino alle iniziative di formazione per gli operatori».

Le domande devono essere trasmesse a partire dal 15 novembre attraverso la posta certificata (PEC) oppure attraverso la procedura di sportello. Il bando si chiuderà al raggiungimento dell’importo stanziato. «Proprio per le modalità in cui è stato costruito il bando – conclude il Presidente del gruppo consiliare Forza Italia - invito chi ne ha diritto a iscriversi. Il tempo è limitato, ma i progetti che possono nascere grazie a queste risorse sono molti e importanti per il settore che, come gli altri, merita di essere valorizzato».

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci