Regione Liguria, agricoltura: 112mila euro alle mense scolastiche biologiche

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Genova. Approvato il riparto 2019 per le mense scolastiche biologiche in Liguria. 111.994,38 euro andranno alle scuole che aderiscono al progetto. Ad annunciarlo l’assessore regionale all’Agricoltura, Stefano Mai.

«Le mense scolastiche biologiche sono un progetto molto importante e che come Regione Liguria stiamo promuovendo – spiega l’assessore Mai -. Tramite questi fondi, oltre a fornire cibo biologico ai bambini nelle scuole che aderiscono, le famiglie si troveranno a spendere meno per il servizio di mensa scolastica».

«Nell’arco del 2019 sono stati serviti ben 166.759 pasti biologici. L’ammontare dei contributi viene distribuito proprio in base al numero dei singoli pasti serviti. A ogni pasto viene quindi sottratto parte del costo per il servizio mensa».

«I Comuni che vogliono aderire devo rientrare in una stazione appaltante già esistente o crearne una. A oggi in Liguria registriamo 26 scuole e istituti aderenti, suddivisi su 6 Comuni, Busalla, Ceranesi, Ronco Scrivia, Sant’Olcese e Serra Riccò, per un contributo di circa 89mila euro che verrà erogato alla stazione appaltante della Città metropolitana di Genova, nel Comune di Vezzano Ligure, a cui è stato assegnato un contributo di circa 23mila euro».

«Con il progetto delle mense scolastiche attueremo anche una serie di iniziative per l’informazione e la promozione dei prodotti biologici liguri. Nel nostro territorio possiamo godere di eccellenze internazionali che saranno anche servite ai bambini delle scuole aderenti».

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci