Genova: la sinergia tra centrale del 118 cittadino e quella del Tigullio garantirà risposta alle esigenze sanitarie

Centro Revisione Arnaldi

Genova. «La sinergia tra la centrale del 118 cittadino e quella del Tigullio garantirà la risposta alle esigenze sanitarie facendo sì che la popolazione non incorra in alcun pericolo»: questa la risposta di Francesco Bermano, direttore dell’Emergenza territoriale (112-118), alla rimodulazione delle automediche metropolitane, resasi necessaria per un'improvvisa ed inaspettata mancanza di tre medici.

Il servizio, riorganizzato in collaborazione con il Diar Emergenza-Urgenza, che ha destato qualche preoccupazione, passando anche attraverso alcuni mezzi di informazione, è garantito e non deve destare particolari timori nella popolazione tenendo conto che, a partire dal 14 agosto 2018, in concomitanza con la tragica caduta del Ponte Morandi, è stata aggiunta un'ulteriore automedica che è andata a potenziare il sistema nel suo complesso.

«Si prevede – precisa Angelo Gratarola, coordinatore del Diar Emergenza-Urgenza - di poter ripristinare il sistema nella sua interezza nell’arco di qualche giorno, per tornare quanto prima alla consueta operatività».

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci