Regione Liguria: istituzione dell’elenco degli operatori sociosanitari

Pista Kart Indoor Albenga

Sono state approvate dalla Giunta regionale, ai sensi dell’articolo 4 della legge regionale 27/2018, le modalità di attuazione per l’istituzione dell’Elenco degli Operatori Socio Sanitari della Regione Liguria e per la presentazione delle domande.

La legge 20 dicembre 2018, n.27 si propone di monitorare la figura dell’Operatore socio sanitario in ambito regionale e di contribuire a una migliore tutela di coloro che intendono accedere ai corsi di operatore socio sanitario, valorizzando le competenze sul territorio.

Questo Elenco ha funzione meramente ricognitiva quale banca dati: l’inserimento nel medesimo non costituisce requisito per l’esercizio dell’attività, restando a tal fine ferma l’applicazione delle normative statali vigenti riguardo al riconoscimento della qualifica professionale, alla validità degli attestati e all’esercizio dell’attività.

Possono presentare domanda di inserimento coloro che alternativamente siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • abbiano conseguito il titolo in Liguria;
  • prestino attività lavorativa in Liguria;
  • siano residenti in Liguria.

La domanda di iscrizione e la documentazione richiesta ad essa allegata devono essere inoltrate tramite raccomandata A.R (all’indirizzo Regione Liguria – Dipartimento Salute e Servizi Sociali – Settore Rapporti di Lavoro e Contrati del Personale Dipendente e Convenzionato del SSR – via Fieschi 17 Piano U7 – 16121 Genova) o posta elettronica certificata (all’indirizzo protocollo@pec.regione.liguria.it) entro e non oltre il 31 ottobre 2019.

La Commissione Tecnica verificherà la completezza dei dati inseriti nelle domande pervenute e la regolarità della documentazione inviata e provvederà alla redazione dell’Elenco, il quale verrà successivamente pubblicato sul sito istituzionale della Regione Liguria e aggiornato ogni sei mesi.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi