Condividi l'articolo

Da Ventimiglia partirà quello per festeggiare per i 40 anni dalla riapertura della Linea del Tenda fino a Cuneo e da Genova quello per Rossiglione e Ovada

Genova. Nella giornata di domenica 6 ottobre le ferrovie della Liguria saranno percorse da due treni storici: uno a Ponente e uno nell’entroterra di Genova.

40 anni per la riapertura della linea del Tenda. In occasione del 40° anniversario della riapertura della linea ferroviaria del Tenda, uno speciale treno storico percorrerà l’intero percorso di andata e ritorno tra Ventimiglia e Cuneo.

L’evento, organizzato nell’ambito del Piano Integrato Territoriale Alpimed finanziato con i fondi del programma di cooperazione transfrontaliera Italia Francia Alcotra 2014-2020, rappresenterà il lancio del progetto Alpimed Mobil.

Più nel dettaglio, il convoglio – composto da quattro carrozze degli anni ’30 “Centoporte” e da un locomotore del tipo D445 degli anni ’70 – partirà da Ventimiglia alle ore 8.20 e percorrerà i 96 km di percorso fino ad arrivare a Cuneo alle ore 11.45. Durante il tragitto saranno previste fermate nelle stazioni di Olivetta San Michele, Breil-sur-Roya e Limone Piemonte dove le amministrazioni locali accoglieranno il treno con spettacoli musicali e banchetti di tipiche specialità gastronomiche dei territori. Nel salone della stazione di Cuneo il treno sarà festeggiato da uno spettacolo di musica occitana. Il rientro a Ventimiglia è previsto alle ore 19.45.

Sul treno, inoltre, saranno presenti per tutta la giornata i figuranti dei Musei Ferroviari di Robilante, Breil-sur-Roya e Limone Piemonte che, in abiti degli anni ’20, allieteranno i passeggeri con spettacoli di intrattenimento per grandi e piccini.

“Regione Liguria è ampiamente coinvolta sulla tematica dei trasporti transfrontalieri – afferma l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino – In particolar modo sono assolutamente conscio che la linea Ventimiglia-Cuneo abbia importanti risvolti e altissime ricadute in termini di promozione e crescita economica per il territorio sia dei Comuni e delle Province attraversate sia delle Regioni. I festeggiamenti per i 40 anni dalla riapertura di questa storica linea, il primo tratto venne inaugurato nel 1887, sono l’occasione per ribadirne l’importanza”.

“Dalla memoria del passato, a un grande progetto per il futuro. Dopo quarant’anni riapre la linea storica Ventimiglia-Cuneo – dichiara l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – “Un lavoro di promozione che rientra nell’ambito del Piano integrato Territoriale Alpimed e finanziato con i fondi del programma di cooperazione transfrontaliera Italia Francia Alcotra 2014-2020. L’augurio è che questa linea ferroviaria ritorni a essere un collegamento funzionale e sostenibile tra le Alpi e il mare, da Torino a Nizza valorizzando un territorio unico e ricco di storia”.

I biglietti saranno disponibili dal 5 ottobre presso tutti i canali di vendita Trenitalia (biglietterie, self service, agenzie di viaggio abilitate) e sul sito www.trenitalia.it.

Genova Brignole-Ovada via Rossiglione. Sempre nella giornata di domenica 6 ottobre partirà da Genova Brignole il treno storico per Rossiglione e Ovada composto da 6 carrozze “Corbellini” costruite tra il 1937 e il 1959 trainate dal locomotore E428 degli anni ’30. L’itinerario prevede la partenza da Genova Brignole alle ore 9.30 e l’arrivo a Rossiglione alle ore 11.18. Verrà effettuata la consueta corsa intermedia tra Rossiglione e Ovada con partenza da Rossiglione alle ore 15.30 e ritorno a Rossiglione alle ore 17.Infine la partenza alla volta di Genova con arrivo a Brignole alle ore 18.50.

Anche per questo treno i biglietti saranno disponibili presso tutti i canali di vendita Trenitalia (biglietterie, self service, agenzie di viaggio abilitate) e sul sito www.trenitalia.it.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici