Condividi l'articolo

Da gennaio 2021 il nuovo sistema di gestione delle verifiche impiantistiche.

Arpal contribuisce alla sicurezza delle persone anche attraverso le verifiche impiantistiche: ascensori, gru, bomboloni, caldaie e tanti altri impianti utilizzati ogni giorno negli ambienti domestici e in quelli di lavoro sono periodicamente controllati da ingegneri specializzati di Agenzia.

L’analisi dei documenti necessari e i sopralluoghi per verificare in prima persona l’impianto da mantenere in esercizio sono gli aspetti più evidenti alle persone di un’attività che necessita anche di altro lavoro a supporto delle verifiche vere e proprie, solitamente “trasparente” alle persone.

A questo proposito, Arpal segnala che da gennaio 2021 cambierà il sistema di gestione delle verifiche impiantistiche, passando dal quasi decennale SIGEVI al nuovo SIMPA.

Quando entrò in funzione, Sigevi rappresentò una piccola rivoluzione: permetteva di avere con pochi click di mouse la situazione aggiornata degli impianti, lo stato di avanzamento delle pratiche e le richieste online.

Adesso ci si adegua ai tempi moderni, con numerose novità. SIMPA consente, tra le altre funzionalità, la registrazione tramite SPID, i pagamenti attraverso Pago PA e risponde pienamente ai vincoli di sicurezza dettati dal Gdpr (General data protection regulation, il regolamento europeo per il trattamento dei dati personali e della privacy); è inoltre conforme alle normative di accessibilità e usabilità delle piattaforme web per la pubblica amministrazione.

Il sistema SIMPA sarà raggiungibile sia dalla rete interna Arpal che da quella esterna collegandosi al link simpa.arpal.liguria.it. Gli utenti esterni dovranno registrarsi per poter accedere ai loro verbali e richiedere ulteriori verifiche.

Arpal effettua le verifiche a impianti e macchinari soggetti a controlli periodici – ai fini della tutela della salute e della sicurezza in ambienti di lavoro e di vita – come previsto dalla normativa vigente.

Tali attività sono suddivise a seconda del campo di applicazione: ambienti di vita e ambienti di lavoro. In quest’ultimo ambito si verificano apparecchi di sollevamento ( gru, idroestrattori, ponti sviluppabili, scale aeree, ponti sospesi, etc… gruppo SC e gruppo SP), apparecchi a pressione (gruppo GVR) – impianti elettrici ed elettrici, ascensori e montacarichi.

Proprio ascensori e montacarichi, insieme a impianti termici e apparecchi a pressione, sono oggetto di verifiche anche per quanto riguarda i cosiddetti “ambienti di vita”.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici