ANMIL: in Liguria un aumento del 5,7% degli infortuni sul lavoro

Pista Kart Indoor Albenga

Un aumento del 5,7 per cento degli infortuni, l’azzeramento degli infortuni mortali e un deciso calo del numero di malattie professionali denunciate. E’ quanto emerge dai dati elaborati da Anmil (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro) su fonte Inail relativamente alle denunce di infortuni e malattie professionali nel periodo compreso tra gennaio e aprile 2019 in confronto allo stesso periodo del 2018. Nel 2018 in Liguria gli infortuni totali denunciati sono stati 6.478 mentre nel 2019 sono 6.743 con un aumento del 4,1 per cento; in provincia di Savona, come detto, l’aumento è pari al 5,7 per cento e ciò la rende la seconda provincia ligure per saldo “negativo”. Genova è passata da 3.567 a 3.720 con un aumento del 4,3 per cento; La Spezia è passata da 824 a 927 con un incremento del 12,5 per cento; Imperia ha visto gli infortuni calare, da 852 a 790 con un decremento del 7,3 per cento. A livello nazionale, l’aumento è del 2,4 per cento: gli infortuni sono passati da 205.826 a 210.720.

Per quanto riguarda gli infortuni mortali, il dato nazionale del 2019 parla di 303 casi: nel 2018 erano stati 286. A livello ligure si registra un decremento: nel 2018 erano stati 7 mentre nel 2019 sono stati 6. A livello provinciale, Genova ha quadruplicato i casi: nel 2018 era stato solo uno, nel 2019 sono già 4; dato inverso a Imperia, dove gli infortuni sono passati da 4 a uno; situazione invariata a La Spezia, con un caso nel 2018 e uno nel 2019; a Savona, infine, gli infortuni si sono azzerati, mentre nel 2018 c’era stato un solo caso. Per quanto riguarda le malattie professionali, nel savonese si registra un calo considerevole: nel 2018 erano stati denunciati 56 casi, nel 2019 sono solo 49 con un calo del 12,5 per cento. A livello ligure il dato fa registrare una diminuzione del 5,8 per cento, con 399 casi nel 2018 e 376 casi nel 2019. A Genova il caso è ancora più considerevole: da 220 casi a 191 con una diminuzione del 13,2 per cento; anche La Spezia fa segnare un saldo negativo con 99 casi nel 2018 e 90 casi nel 2019; maglia nera Imperia, dove i casi sono in aumento del 91,7 per cento: da 24 nel 2018 a 46 nel 2019. Il dato nazionale dice che nel 2018 i casi erano stati 21.060 e nel 2019 sono stati 21.224 con un aumento dello 0,8 per cento.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi