Liguria, agricoltura: 1 milione di euro per recinzioni per cinghiali, caprioli e fauna selvatica

Pista Kart Indoor Albenga

È stata aperta la misura 4.04 del Programma di sviluppo rurale con 1 milione di euro dedicato alla recinzioni per la prevenzione dei danni da fauna selvatica. Ad annunciarlo è l’assessore regionale all’Agricoltura, Stefano Mai.

“Si tratta di un intervento molto importante che andrà a supportare le nostre aziende agricole e i gestori di terreni che sempre più spesso vedono danneggiato il loro lavoro dalla fauna selvatica – spiega l’assessore Mai -. Sarà possibile ottenere un rimborso pari a metà dell’investimento per l’acquisto di recinzioni elettrificate, dissuasori a onde radio, emettitori di rumori, apparecchi radio, sagome di predatori, nastri olografici, palloni predatori e reti anti uccelli, nonché l’acquisto di cani da guardiania”.

“Ogni giorno registriamo danni che a volte, per piccole attività, possono comportare la completa distruzione del lavoro di una stagione. La presenza in sovrannumero di animali come i cinghiali, sta creando gravissimi problemi alle imprese liguri. Questo è un intervento al quale tengo molto. Nei prossimi mesi continueremo a investire su queste tipologie di difesa fondamentali per l’agricoltura della nostra regione e infatti apriremo un altro bando dal valore di 1 milione di euro per l'acquisto di recinzioni metalliche”

Le domande potranno essere presentate entro il 20 dicembre 2019.

Il bando e tutte le informazioni sono disponibile sul sito internet: www.agriligurianet.it

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi