Ventimiglia: locali della Polizia di frontiera infestati da insetti. A rischio poliziotti e migranti

Situazione inaccettabile per poliziotti e migranti.

Ferrari Innovations

Il SIAP ha scritto con urgenza ai Questori d'Imperia e di Genova, nonché la Dirigenza del Reparto Mobile di Bolzaneto e la Polizia di Frontiera di Ventimiglia per denunciare la gravissima situazione igienico-sanitaria presente presso i locali della Polizia di Frontiera di Ventimiglia dove vengono ospitati i migranti in attesa dei controlli di frontiera ed accompagnamenti.

La presenza infestante di insetti e parassiti aggressivi ha reso impossibile la permanenza delle persone in tali locali in quanto le stesse sono state punte, ripetutamente e diffusamente, su vaste parti del corpo da parte di questi insetti che apparentemente provenivano dal materiale legnoso presente nella sala.

I poliziotti del 6^ Reparto Mobile di Genova Bolzaneto, esposti a loro volta al rischio di punture, si sono prodigati a spostare i migranti nelle sale fermati.

Riteniamo civilmente inaccettabile che si possa essere arrivati a raggiungere tali condizioni di insicurezza sanitaria e che nessuno abbia pensato di far disinfestare periodicamente quei locali, al punto da consentire la colonizzazione d'insetti e parassiti infestanti sino a dover evacuare la zona con le persone "gonfie" e doloranti.

Auspichiamo che il nostro intervento possa servire a far chiarezza sulle gravi carenze di tipo organizzativo e sanitario che abbiamo denunciato.

Genova, 17.3.2017

IL SEGRETARIO PROVINCIALE SIAP
Traverso Roberto

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci