Imperia, arresto in flagranza per furto aggravato e tentata rapina

Ferrari Innovations

Imperia. La Squadra Volante della Questura di Imperia è intervenuta in via Nazionale a Imperia a seguito della richiesta di ausilio di una collega che stava inseguendo un uomo autore di un furto. La poliziotta, libera dal servizio, si trovava nel centro commerciale quando veniva raggiunta da una conoscente, dipendente di uno degli esercizi commerciali ivi presenti, che le chiedeva aiuto indicandole un soggetto che aveva rubato un televisore e che si stava dando alla fuga.

L’operatrice subito saliva in macchina e iniziava a seguirlo in contatto telefonico con la Sala Operativa della Questura alla quale forniva descrizione dell’uomo e modello e targa del veicolo con cui si stava allontanando. Grazie alla tempestività dell’intervento e alle audaci manovre di guida, la macchina della Volante, dopo aver raggiunto la vettura del malvivente lo bloccava in sicurezza.

A seguito di perquisizione, sulla persona di quest’ultimo venivano trovati 2 cutter e un dispositivo per rimuovere l’antitaccheggio di sicurezza, mentre nei sedili posteriori un televisore da 42 pollici. La vera sorpresa, tuttavia, arrivava con l’apertura del bagagliaio dell’autovettura, ove gli operatori rinvenivano 4 borsoni pieni di oggetti con ancora il cartellino attaccato. in particolare: una playstation 4, una radio bluetooth, torce al led, una cassa stereo, altri articoli elettronici, utensili da cucina, prodotti da bagno, profumi di marca, oggettistica varia.

L’uomo, 42 anni, di origini marocchina, residente a Nizza, veniva arrestato per furto aggravato e tentata rapina, essendo emerso che nell’ultimo tentativo di furto, dopo essere stato fermato da un dipendente del negozio, lo aggrediva e strattonava al fine di guadagnare la fuga. Il materiale, per un valore complessivo di oltre 1000 euro, veniva sequestrato.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci