Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Dal porto di Ventimiglia a Monaco in catamarano in 10 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Entrerà in servizio alla fine di febbraio.

Ventimiglia. «Sull’elicottero abbiamo soprasseduto, perché costruire una elisuperficie comportava problematiche importanti, ma abbiamo acquistato un mezzo veloce magnifico: un catamarano. Con condizioni meteo ottimali può viaggiare fino a 48 nodi, il che vuol dire essere in 8-10 minuti nel Principato di Monaco». Lo annuncia l’AD del porto di Cala del Forte, a Ventimiglia, Gian Battista Borea D’Olmo, a margine dell’ingresso della prima imbarcazione. «Non sappiamo ancora, se si tratterà di un servizio di trasporto quotidiano, molto dipenderà dalle richieste – ha aggiunto –. Il catamarano dovrebbe arrivare tra fine febbraio e marzo del 2021».

Sui posti barca Borea D’Olmo ha affermato: «La domanda è molto forte e, ad oggi, a porto non ancora ultimato, abbiamo già ceduto contratti di cessione a quarant’anni per un importante numero di posti barca. Molte sono le negoziazioni e le richieste in corso». Borea D’Olmo tiene, inoltre, a precisare che: «La collaborazione con Monaco è totale: noi abbiamo competenza abbastanza riconosciuta e abbiamo anche il mercato. Monaco ha un surplus di domande e liste di attesa. Questo non sarà mai il porto low cost di Monaco, ma un altro porto di Monaco con gli stessi servizi e qualità».

Cala del Forte dista solo 7,9 miglia da Monaco ed è immerso nel fascino, sia storico sia naturalistico, della Riviera dei Fiori nel Ponente Ligure. Se lo guardi dall’alto sembra una chiocciola di mare, con la pianta circolare che si richiude su se stessa. Se lo guardi dal mare, arrivando in barca, quasi non lo vedi. Cala del Forte, a Ventimiglia, è uno di quei Marina che nasce incastonato nell’ambiente che lo circonda. Un esempio vincente di simbiosi tra uomo e natura. Quella forma, in effetti, è il risultato di un accurato studio, fatto in collaborazione con l’Università di Firenze, per ridurre la potenza dell’impatto frontale delle onde dal largo che, come la storia recente purtroppo ci insegna, sanno essere particolarmente devastanti. Anche l’ingresso orientato a Ovest, anziché ad Est come tutti i porti della zona, è stato studiato per evitare che la vicina foce del Roja, il più grande dei fiumi che passa per la Liguria, possa causare alterazioni del fondale. Un porto costruito secondo i più alti standard qualitativi per le esigenze di chi vuole il meglio per custodire e accudire il proprio yacht. È stato realizzato dalla Société Monégasque International Portuaire, che di porti turistici se ne intende, avendo già costruito Port Hercules e Fontvieille nel Principato di Monaco.

Il porto offre solo il meglio dal punto di vista ingegneristico. Anche a terra, tutto è stato studiato per un’accoglienza da prima classe. Si inizia dai 15.000 m² di promenades e giardini, un ambiente estremamente naturale e in sintonia con il paesaggio circostante, dove si possono però anche trovare 35 negozi, oltre che ristoranti, caffè e servizi. Il parcheggio sotterraneo ha 577 posti, ed è stato previsto anche un punto di ricarica rapida per le vetture elettriche. Qui, come per ogni accesso al Marina, la sorveglianza è garantita 24 ore su 24, grazie a personale specializzato e ad una rete di 70 videocamere a circuito chiuso. Anche le barche vengono coccolate a Cala del Forte grazie ad un cantiere che si estende su 2.700 m² e che può alare e varare imbarcazioni fino a 30 metri di lunghezza.

Aleco Keusseoglou a capo della Société d’Exploitation des Ports de Monaco: «Questo porto turistico sarà completamente integrato con Port Hercules e Fontvieille e beneficerà di tutte le conoscenze e delle economie di scala o delle nostre attuali attività. Sarà anche per noi un importante serbatoio che permetterà al nostro management di offrire ai tanti yacht in lista d’attesa un posto barca alternativo vicino a Monaco. Abbiamo investito 1,2 milioni di euro in una rivoluzionaria imbarcazione in grado di trasportare 12 passeggeri che collegherà Monaco con Cala del Forte in soli 8 minuti anche in condizioni di mare mosso.»

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: