Condividi l'articolo

Imperia. L’obiettivo è quello di promuovere, sostenere e gestire l’istituzione di corsi universitari idonei a favorire lo sviluppo economico e sociale del Ponente Ligure, tenendo conto anche delle esigenze e delle potenziali sinergie sviluppabili con i territori limitrofi, in ambito sia nazionale che internazionale. Nuove interessanti prospettive interessano l’Università di Imperia destinata ad essere trasformata in Fondazione.

La giunta comunale di Imperia ha dato il via libera, ma un altro passaggio altrettanto importante è previsto in un prossimo consiglio comunale per dare vita ad una Fondazione e archiviare la S.p.A. oggi amministrata da Gianni Giuliano, ex presidente della Provincia di Imperia. Oggi il Comune detiene il 10,5 % della storica Spui. Interessanti gli sviluppi qualora l’operazione dovesse andare in porto. Diversi gli aspetti che rafforzerebbero l’identità dell’Università imperiese. Non solo verrebbero varate iniziative di promozione, ma anche una gestione più oculata finalizzata alla realizzazione di attività formative e culturali qualificate in stretto rapporto con l’Università di Genova, altre università ed istituzioni, pubbliche e private, anche straniere.

La Fondazione P.U.PO.LI. avrà sede, per lo svolgimento dei corsi universitari, in via Nizza, a Imperia, dove ha attualmente c’è l’Università.

{{maps_google link_embed=”https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d302.3231753191666!2d8.010025048420085!3d43.87242899827424!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x0%3A0x241fe9e208d63a00!2sSoc.%20Prom.%20Universita'%20Imperia!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1603356947835!5m2!1sit!2sit”}}

A ricoprire il ruolo di azionisti saranno la Provincia e 13 Comuni: Imperia, Diano Marina, Cervo, San Bartolomeo, San Remo, Ventimiglia, Taggia, Bordighera, Vallecrosia, Ospedaletti, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici