Condividi l'articolo

Più autobus e maggiori controlli anti assembramento.

Genova. «Due fasce differenziate per l’ingresso in aula per evitare il sovraffollamento a bordo di autobus e treni e controlli mirati nei pressi delle fermate dove è prevista una maggiore concentrazione di studenti». Queste le direttive indicate nel documento operativo concordato oggi in prefettura a Genova in vista della ripresa delle lezioni da parte del 75 per cento degli studenti degli scuole superiori.

Le società di trasporto si sono attivate per potenziare i loro servizi, anche attraverso l’impiego di mezzi privati di noleggio con conducente e autobus aggiuntivi.

c.s.