Genova, International Music Youth Festival: il 22 settembre talenti under 16 a Palazzo Ducale

Nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, cornice storica del festival, saranno protagonisti Claudia Vento e Monica Zhang, al pianoforte e Alessandro Trivigno alla fisarmonica.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Genova. Dopo la ripartenza post lockdown con la serata di Antonella Ruggiero al Porto Antico, riprende il calendario del Genoa International Music Youth Festival che, con il concerto di talenti under 16 previsto martedì 22 settembre alle 21 nella Sala del maggior Consiglio di Palazzo Ducale, inaugura anche la cooperazione tra il Gimyf e l’Istituto di Cultura Italiana di Lima, il quale trasmetterà l’evento in diretta sui suoi canali social.

In questo contesto, gli appuntamenti della prossima stagione invernale saranno dedicati al pubblico peruviano, che ancora non può assistere dal vivo agli spettacoli a causa dell’emergenza sanitaria.

Nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, cornice storica del festival, saranno dunque protagonisti Claudia Vento e Monica Zhang, al pianoforte e Alessandro Trivigno alla fisarmonica.

Il GIMYF nasce da un’idea dell’Associazione Internazionale delle Culture Unite (AICU), per volontà del direttore d’orchestra Lorenzo Tazzieri e di Alberto Macrì, che è stata resa possibile grazie alla coorganizzazione con il Comune di Genova e alla collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e Porto Antico Eventi.

Claudia Vento, genovese classe 2004, ha ricevuto il riconoscimento “Talento di Genova nel Mondo”. Si è classificata al primo posto in numerosi concorsi nazionali e internazionali, recentemente ha vinto il primo premo al concorso IMPF di Parigi ed è arrivata 29esima al Roma International Piano Competition. Ha vinto il primo Premio Assoluto al concorso “Valsesia Musica International Competition” e al concorso “Pianotalents” a Milano. È anche stata premiata nella “Notte dei Talenti”.

Monica Zhang, milanese classe 2007, è la più giovane musicista ad esibirsi in questo evento. Ha vinto importanti concorsi internazionali. Nel 2017 si è esibita al Festival dell’Alto Adige in presenza del presidente della Repubblica Mattarella, mentre nell’ottobre 2018 è stata invitata da Andrea Bocelli a partecipare al concerto per il Festival della Robotica a Pisa. Poco dopo ha tenuto il suo primo recital a Lovere.

Alessandro Trivigno, genovese classe 2005, si avvicina alla fisarmonica all’età di 6 anni e nel 2008 si guadagna il primo posto nel Premio Internazionale di Fisarmonica “Orlando Campanini”. Nello stesso anno si esibisce al Teatro degli Impavidi di Sarzana nell’ambito del Festival della Fisarmonica. Ha partecipato a numerosi festival legati alla musica “Varietè”. Attualmente frequenta il Liceo Musicale “Sandro Pertini” di Genova dove studia fisarmonica classica e sassofono.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci