Condividi l'articolo

Il Premio Goethe – Biofilia al progetto “Collec’Thor”, per rimuovere la plastica dai mari.

Genova. Questa sera, mercoledì 20 luglio alle 21, al Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce, evento di chiusura di Biofilia – Biennale di arte e ambiente.

Parteciperanno alla serata dal titolo “Gli enti istituzionali e l’ambiente” Matteo Campora, assessore all’Ambiente – Claudia Lupi, responsabile comunicazione AMIU – Giovanni Perotto, Istituto Italiano di Tecnologia – Giovanni Gnocchi, Iren – Rita Trombin, psicologa dell’ambiente – Mauro Mariotti, direttore Area Marina Protetta di Portofino. Seguirà la proiezione di alcune foto realizzate dal fotografo subacqueo Vincenzo Paolillo.

A seguire, la direttrice del Goethe Institut Liguria/Piemonte Roberta Canu consegnerà il premio Goethe – Biofilia a Lifegate per il progetto Collec’thor. Trash Collec’Thor è un prototipo della gamma di dispositivi The Searial Cleaners, realizzati da Poralu Marine per rimuovere la plastica dai mari. Poralu Marine è leader mondiale nella realizzazione di strutture, prodotti e servizi per attività portuali e partner principale di LifeGate PlasticLess.

Trash Collec’Thor, il primo dei due prototipi dimostrativi installati in Italia a partire dal 24 marzo, funziona come un grande dispositivo mangiaplastica che cattura diversi tipi di rifiuti galleggianti come bottiglie di plastica, sacchetti, mozziconi ed è anche in grado di raccogliere idrocarburi e microplastiche dai 3 mm di diametro in su. Attivo 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, Trash Collec’Thor può catturare fino a 100 kg di rifiuti galleggianti per volta.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici