Spacciava vicino all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. Arrestato dai Carabinieri

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Pietra Ligure. Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Pietra Ligure hanno arrestato un cittadino marocchino di 37 anni M.A.E.M., sorpreso a spacciare eroina nelle aree prospicenti l’Ospedale Santa Corona.

Lo spacciatore, conosciuto perché già arrestato per spaccio presso l’Ospedale a gennaio, da alcuni giorni aveva trovato dimora in una casa disabitata adiacente l’Ospedale e vicino la residenza psichiatrica “Villa Livi” che si trova dentro il complesso ospedaliero. I Carabinieri pietresi si erano accordi di un viavai di tossicodipendenti e in alcuni casi di degenti della vicina residenza psichiatrica ed analoga segnalazione l’avevano ricevuta anche dalla direzione della struttura ed hanno così iniziato una serie di servizio di osservazione e pedinamento.

Dopo alcuni giorni di appostamenti ieri sera i militari hanno notato il marocchino che cedeva qualcosa ad un uomo che gli si era avvicinato. Subito è scattato il blitz e i due sono stati bloccati senza avere il tempo di reagire. Una rapida perquisizione ha permesso di trovare indosso all’acquirente 8 dosi di eroina e nelle tasche dello spacciatore la somma di 200 euro.

Mentre i due venivano accompagnati in Caserma, un’altra pattuglia ha fatto ingresso nell’abitazione occupata dallo spacciatore dove a seguito di perquisizione è stato trovato il materiale per il confezionamento della droga e 1200 euro in contanti.

Mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Savona lo spacciatore è stato arrestato e detenuto nelle camere di sicurezza. Questa mattina comparirà davanti al giudice per il rito direttissimo.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci