Savona: minacciano coetaneo per 35 euro. Minorenne arrestato per rapina dai Carabinieri

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

I Carabinieri della Stazione di Savona, nella serata di ieri, hanno tratto in arresto un ragazzo di 16 anni residente nella provincia di Savona, studente. Secondo le indagini dei militari, il giovane, alcuni giorni fa, nelle vie del centro di Savona , insieme ad un amico minore di anni 14, quindi per la legge non imputabile, avrebbe minacciato un ragazzo coetaneo, per farsi consegnare la somma in denaro di 35 euro. Proprio a causa delle minacce e della consegna dei soldi al giovane indagato, si è configurato il reato di rapina. I genitori del minore aggredito hanno sporto querela in caserma e sono scattate le indagini che si sono concluse con l’emissione, da parte dell’AG minorile di Genova, della ordinanza cautelare che ha disposto l’arresto del ragazzo e l’affidamento ad una comunità del nord Italia, con l’obbligo di non lasciare la struttura all’interno della quale sarà seguito da educatori che, su disposizione del Tribunale per i minorenni, avvieranno un programma di rieducazione per il giovane.

Al vaglio dei Carabinieri savonesi, la posizione del minore non imputabile, per capire quale fosse il suo ruolo nella vicenda; il giovane è stato comunque segnalato all’AG minorile, per avviare una indagine conoscitiva della famiglia.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci