Savona: Carabinieri arrestano spacciatore mentre cede una dose. Segnalati quattro consumatori alla Prefettura

Pista Kart Indoor Albenga

Savona. Non si ferma l’azione preventiva e repressiva in ambito sicurezza dei Carabinieri di Savona. Nella notte appena trascorsa, infatti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Savona hanno arrestato B.E. 29enne albanese per spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante lo svolgimento di uno specifico servizio coordinato finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti insieme alle pattuglie di Vado Ligure e Spotorno e a personale in borghese, i militari notavano il giovane, conosciuto alle forze dell’ordine per reati specifici, aggirarsi a piedi per le vie di Spotorno, in particolar modo nelle zone della cd. “movida”. Insospettiti dalla sua presenza in quei luoghi, decidevano di seguirlo e osservarne il comportamento avendo modo di notare come questi, in un vicolo, cedeva un pacchetto ad una ragazza dietro corrispettivo in denaro. Procedevano immediatamente a fermarli e a perquisirli. Su B.E. venivano rinvenuti circa 6 gr di cocaina già suddivisi in 11 dosi pronte per essere cedute e 1950 euro in contanti verosimilmente provento dell’attività di spaccio. A casa poi gli rinvenivano altri 16 gr di cocaina e un bilancino di precisione.

Sulla ragazza invece veniva rinvenuta solo la dose di cocaina acquistata poco prima pari a circa 1 gr. Il tutto veniva sequestrato.

Per B.E. scattava l’arresto e si aprivano le porte del carcere di Genova mentre per la ragazza una segnalazione alla Prefettura quale consumatrice.

Nel corso del servizio poi, si aggiungevano altre tre segnalazioni alla Prefettura di altrettanti consumatori di droghe varie e due veicoli sequestrati per violazioni alle norme del codice della strada.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi