Pietra Ligure: arrestato pusher sorpreso a spacciare dentro l’ospedale Santa Corona

Ferrari Innovations

Ieri mattina ai Carabinieri della Stazione di Pietra Ligure è stata segnalata la presenza di un cittadino straniero con atteggiamento sospetto dentro l’ospedale S. Corona. I militari si sono così attivati per predisporre subito un monitoraggio della struttura.

Anche grazie all’aiuto dei cittadini che hanno fornito una dettagliata descrizione del soggetto, di lì a poco i Carabinieri sono riusciti a localizzare il sospetto, A.E.M.M. cittadino marocchino 36enne, noto ai militari pietresi poiché già fermato, lo scorso settembre, per spaccio di sostanze stupefacenti.

Il pusher nel frattempo si era spostato nella spiaggia antistante l’ospedale e vistosi accerchiato dai Carabinieri a cercato di gettarsi in mare ma è stato immediatamente bloccato.

I militari lo hanno immediatamente perquisito trovandolo in possesso di alcune dosi di eroina per una decina di grammi e 400 euro che sono stati sequestrato.

Dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di droga, è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Albenga.

L’arrestato sarà presentato domattina in Tribunale a Savona per il consueto rito direttissimo.

L’Ospedale Santa Corona è un “sorvegliato speciale” dei Carabinieri che svolgono continuamente servizi di controllo al suo interno, anche in borghese, al fine garantire la sicurezza del personale medico e degli utenti.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci