Cairo Montenotte: 22enne arrestata per furto, rapina e lesioni

Profumeria Simonini

Cairo Montenotte (SV), I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato D.R. 22enne di origini cubane, abitante a Cairo ritenuta responsabile dei reati di furto, rapina impropria e lesioni. Il provvedimento è scaturito a conclusione delle indagini avviate a seguito dell’arresto di F.M. 39enne originario di Torino, compagno della donna, il 31 marzo u.s. per il reato di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. A conclusione degli accertamenti si è appurato che il comportamento dei due era stato determinato dal tentativo di garantirsi l’impunità per un furto perpetrato ai danni di un bar del centro di Cairo. L’uomo e la donna infatti, poco prima dell’intervento in piazza XX Settembre avevano sottratto in un bar di via dei portici alcune bottiglie di alcoolici. Scoperti ne veniva fuori una breve colluttazione con alcuni clienti che riuscivano a recuperare il maltolto e dalla quale riuscivano a divincolarsi allontanandosi dal luogo del furto. Non contenta la donna tentava di rientrare nel bar per cercare di riappropriarsi delle bottiglie ma dopo un ulteriore breve scontro veniva allontana.

Gli elementi raccolti sia dalle testimonianze acquisite dalle persone presenti che dalla denuncia presentata dai titolari del locale, hanno permesso di acquisire un quadro probatorio chiaro ed una completa ricostruzione dei fatti che hanno consentito alla Procura della Repubblica di Savona di richiedere al Giudice per le Indagini Preliminari l’emissione di un’ordinanza di custodia cautela in carcere eseguita nel pomeriggio di ieri.

Alla D.R., rintracciata, è stato notificato il provvedimento e dopo la redazione degli atti del caso associata alla casa circondariale di Genova Pontedecimo a disposizione dell’A.G.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Borghetto Revisioni