Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Albenga: prosegue l’azione di contrasto dell’Arma dei Carabinieri nel centro storico

Tempo di lettura: 1 minuto

Ancora un pusher in manette.

Il costante impegno dei militari dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia ingauna, attraverso mirati servizi antidroga in borghese, ha messo a segno ieri un altro colpo allo spaccio al dettaglio nei vicoli del centro storico. L’intensificazione dei servizi antidroga ha permesso questa volta di stringere le manette ai polsi di un marocchino pregiudicato di 23 anni che, monitorato da una serie pedinamenti dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, ha consentito di bloccare dapprima il suo cliente, un 26enne della provincia di Cuneo, trovato in possesso di 2 dosi di cocaina appena acquistate e subito dopo il pusher, che operava e domiciliava in un vicolo del centro storico ingauno che è stato arrestato in flagranza di reato per spaccio. Addosso allo spacciatore sono stati trovati ulteriori dosi di cocaina pronte ad essere vendute e denaro contante evidentemente frutto dell’attività criminosa. Il tutto è stato ovviamente posto sotto sequestro. L’appartamento del nordafricano è stato individuato e perquisito dai Carabinieri. Ulteriori accertamenti inerenti la locazione dell’immobile in uso ad uno spacciatore, peraltro irregolare sul territorio nazionale, verranno approfonditi in questi giorni, coinvolgendo anche i competenti Uffici comunali. Il soggetto è stato accompagnato direttamente presso il carcere di Imperia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il vicolo (vico a Porta Torlaro) che evidentemente il pusher riteneva essere luogo facilitato per i suoi affari illeciti, visto anche il dedalo di molteplici vie di fuga e scappatoie, si è rivelato invece ieri la propria trappola. Il dispositivo messo in atto dai Carabinieri infatti non gli ha permesso alcuna via di fuga.

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: