Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Albenga: lotta allo spaccio. Nuovi arresti

Tempo di lettura: 1 minuto

Eseguite 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Prosegue incessante l’assedio dei Carabinieri della Compagnia di Albenga al mondo dello spaccio di stupefacenti. Nell’ambito delle investigazioni antidroga i militari del Nucleo Operativo hanno eseguito ben 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei pusher marocchini arrestati in flagranza di reato lo scorso 31 gennaio.

Per tutti gli indagati i reati contestati, a vario titolo, sono quelli di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, commessi anche in concorso tra loro, tra Albenga e Loano nel periodo ottobre 2017 e gennaio 2018. Il costante monitoraggio, frutto di una paziente attività di osservazione, analisi e riscontro sui controlli e le numerosissime perquisizioni personali, veicolari e domiciliari attuate sistematicamente sul campo da militari in borghese e pattuglie del Nucleo Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri in supporto all’azione di contrasto, ha consentito di “mappare” la rete criminale dedita al traffico di droga sulla piana ingauna interamente gestito da spacciatori di origine marocchina, molti dei quali, già finiti in manette per lo stesso tipo di reato e pertanto recidivi.

Anche tra gli acquirenti, tra tossicodipendenti e abituali consumatori, si registrano spesso i soliti nomi, quasi tutti italiani della zona. Pesano come macigni i numerosi episodi di spaccio puntualmente documentati dai Carabinieri nei confronti degli arrestati, la cui attività illecita permetteva una lucrosa fonte di guadagno tesa ad ottenere un sicuro e stabile arricchimento. Sempre nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Albenga hanno condotto in carcere un 58enne pregiudicato di Albenga, di origini francesi. L’uomo dovrà scontare ben 11 anni di reclusione per reati contro il patrimonio a seguito dell’esecuzione di un ordine di carcerazione per espiazione di un cumulo di pene concorrenti emessi dai Tribunali Ordinari di Savona, Firenze e Genova.

Il bilancio conclusivo dell’azione di contrasto delle ultime 24 ore è di 6 arresti, che si aggiungono agli 8 in flagranza già operati nel corso della settimana.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: