Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Albenga: controllo del territorio, quattro arresti nelle ultime 48 ore

Tempo di lettura: 1 minuto

Albenga (SV). Nel corso della costante attività di controllo del territorio, le pattuglie della Compagnia Carabinieri di Albenga hanno tratto in arresto 4 soggetti tra Finale Ligure e Albenga, tre italiani ed un cittadino marocchino, per la commissione di vari reati tra cui furto e danneggiamento.

Ieri notte, a Finale Ligure (SV), una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Pietra Ligure (SV) è intervenuta a seguito di una segnalazione di un soggetto che in Piazza Vittorio Veneto, in stato di forte alterazione psicofisica da abuso di sostanze alcoliche stava danneggiando alcune vetrate della stazione ferroviaria. Alla vista dei militari, l’uomo, 26enne di Treviglio (BG), ha tentato di aggredirli ma è stato subito bloccato, ammanettato e dichiarato in arresto per danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Stanotte a Borgio Verezzi (SV), una pattuglia della Stazione Carabinieri di Pietra Ligure (SV) nel corso di un posto di blocco in via Nazario Sauro, ha tratto in arresto un 33enne di Tradate (VA) perché colpito da ordine di carcerazione per l’espiazione della pena della reclusione in regime di detenzione domiciliare per il reato di “falsità ideologica commessa da privato” (avvenuto ad Aosta nel 2013). Dovrà pertanto scontare poco meno di un mese presso il proprio domicilio.

Nella tarda serata di ieri, ad Albenga, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia ingauna hanno arrestato, su ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP di Savona, un 22enne marocchino, per una serie di violazioni degli obblighi inerenti il divieto di dimora nella provincia di Savona cui era sottoposto per reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti. Il soggetto è stato associato al Carcere di Imperia.

Infine, a Finale Ligure (SV), nel corso di questa mattina, i Carabinieri della Stazione finalese, sono intervenuti presso il Supermercato “Coop” di via Dante Alighieri, dopo che un palermitano di 60 anni, pluripregiudicato, si era impossessato di merce per un valore di circa 150 euro. I militari intervenuti nell’immediatezza lo hanno arrestato in flagranza e tradotto in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza prevista domattina presso il tribunale di Savona.

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: