I vincitori del festival "Perché Bardino è Bardino"

Premio della critica a The Persuaders, del pubblico ai Fusi Orari

La nona edizione del festival "...Perché Bardino é Bardino" si é chiusa con la vittoria dei Fusi Orari. La kermesse musicale organizzata dall'associazione musicale Mulino degli Artisti ha visto salire sul palco della sede sociale di Bardino Nuovo (Tovo San Giacomo) otto band (The Persuaders, Progetto Santiago, Afterlight, Brain Less, 17zero31, Supersonic Fuzz, Flower Flesh e Fusi Orari) che hanno eseguito brani inediti. Vincitori del premio della critica, intitolato alla memoria del tastierista savonese Joe Vescovi, sono The Persuaders. Il “Don Chisciotte”, trofeo riservato ai vincitori dell'evento, è stato conquistato dai Fusi Orari, che hanno portato sul palco tre brani contenuti nel nuovo album “Sotto Assedio”, che verrà distribuito nelle prossime settimane. Archiviato questo festival, la macchina organizzativa si é già messa in moto per l'edizione del decennale, che si svolgerà nei primi mesi del 2017.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.