Spezia: pesca illegale. Capitaneria di Porto eleva sanzioni per 13mila euro

Oltre alle sanzioni, sono stati effettuati diversi sequestri di pescato ed attrezzature.

Spezia. La Capitaneria di Porto della Spezia ha elevato 18 sanzioni per un valore complessivo di 13.000 euro nell’ambito dei controlli avvenuti nell’ultimo mese sulla filiera della pesca.

Oltre alle sanzioni, sono stati effettuati diversi sequestri di pescato ed attrezzature. Contestata anche la mancanza di indicazioni con le informazioni obbligatorie sui prodotti ittici. Sanzionate anche diverse unità ormeggiate in zone non consentite (ad esempio, vicino gli impianti di mitilicoltura).

Sanzioni elevate anche a pescatori in aree interdette alla pesca, come il pescatore subacqueo, immersosi nella rada interna al porto della Spezia, con il fucile ma senza il pallone di segnalazione.

Il pescato sequestrato è stato giudicato dal servizio sanitario non idoneo al consumo umano.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.