Savona. Sventato traffico internazionale di stupefacenti

35 chili di droga sequestrati, era destinata ai consumatori per le feste pasquali

Savona 11 aprile 2017

Operazione anti droga portata a termine nella notte fra domenica e lunedì dai carabinieri al termine di una indagine meticolosa mentre gli investigatori stavano indagando sul caso, che con questa vicenda non ha nulla a che fare, di un uomo vittima di un’estorsione per un debito di droga non pagato.

Trentacinque chili di droga sequestrati per un valore di ottocentomila euro: 24 di marijuana e undici di hashish divisi in ovuli pronti per essere spacciati. Cinque persone arrestate. In manette sono finiti due italiani, Gaetano Di Maio, 55 anni, e Cosimo Carenza, 45, abitanti in provincia di Varese; due maghrebini, marito e moglie, Rachid El Gharbaoui, 51, e Noura Ansary Belfkih, 43, e un argentino, Maximiliano Luca Garcia, 23. I cinque sono stati bloccati dai carabinieri nell’area di servizio di Borsana Sud, fra Orco Feglino e Spotorno. I militari, che erano sulle loro tracce da mesi, sicuri di scoprire la droga, hanno fatto scattare il blitz. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri la droga arrivava dal Marocco, era stata trasportata via Gibilterra in Spagna e da lì (da Barcellona) caricata sull’auto per il viaggio verso l’Italia. Destinazione: le piazze di Milano, Torino e il Savonese. «Abbiamo sequestrato - ha commentato questa mattina il colonnello Dionisio De Masi, comandante provinciale dell’Arma - la droga destinata ai consumatori per le feste pasquali».