Savona, preso il rapinatore della gioielleria di via Torino.

Savona 22 febbraio 2017

E’ stato arrestato dai carabinieri di Savona questa mattina Giovanni De Bortoli, 40 anni, di Vezza d’Alba (Cuneo) il bandito seriale e solitario al termine di un’indagine meticolosa. Entrava nella gioielleria fingendosi cliente interessato all’acquisto orologi di valore o di un bracciale d’oro e poi quando gli venivano mostrati i primi gioielli passava all’azione estraendo dal suo immancabile borsello la pistola e via con l’assalto. Cappellino di baseball in testa, occhiali da vista e il volto segnato dai brufoli., un leggero tremolio delle labbra forse un tic, oppure forse un segno di nervosismo.

Nell’ordinanza di custodia cautelare gli vengono contestati i colpi alla gioielleria «Dupanloup» di via Paleocapa (3 agosto 2016), alla «2M Monzeglio» di via Torino (12 agosto) e l’ultima in ordine di tempo alla «Samantha De Stefano» sempre di via Torino (30 dicembre). I carabinieri, invece, ritengono che l’uomo non abbia nulla a che fare con una quarta rapina a una gioielleria, quella del 13 ottobre sempre di un anno fa al negozio De Stefano di via Boselli a Savona: in quel caso a metterla a segno erano stati due banditi armati di pistola e con parrucche finte da donna e maschera sul volto che si erano fatti aprire la cassaforte dal titolare Alfonso De Stefano.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.