Savona, arresto di un “senza tetto” per tentata violenza sessuale e tentato omicidio all’uscita dalla Stazione FS

Clochard italiano si avventa con un coltello contro gli amici delle ragazze intervenuti in loro aiuto

Savona 30 gennaio 2017

Un "senza tetto" senza fissa dimora questa notte ha molestato tre ragazze, cercando di baciarle, tentando un approccio sessuale e come se non bastasse si è avventato sugli amici delle ragazze che nel frattempo erano intervenuti in loro aiuto con un coltello. Il protagonista dell’episodio avvenuto questa notte intorno all’una nell’atrio della stazione Mongrifone è un clochard italiano che è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di tentata violenza sessuale e tentato omicidio. Stando a quanto trapelato le tre ragazze erano appena scese dal treno e salutato gli amici quando sono state avvicinate dallo sconosciuto. Che ha iniziato a molestarle. Spaventate le tre giovani hanno chiamato con il telefonino gli amici, che le hanno raggiunte e affrontato il clochard.Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Savona che hanno provveduto all'arresto del'uomo.