Ritrovato lo studente di Albisola scomparso a Barcellona

Il ragazzo è ricoverato in un ospedale della città spagnola. Avrebbe subito un’aggressione nella notte di Capodanno.

È stato ritrovato Andrea Freccero, lo studente di 19 anni di Albisola Superiore scomparso a Barcellona. È ricoverato nell’ospedale della città spagnola. È in buone condizioni. Accanto a lui c’è il fratello.

«Adesso andiamo a casa». Sono state le sue prime parole di questa notte quando ha riabbracciato la mamma e il fratello Luca. Sotto choc, sul volto il labbro gonfio e i lividi di un’aggressione. Alle 2.00 la polizia del commissariato di Santa Coloma De Grament, un quartiere di Barcellona, ha ritrovato il giovane studente di Albisola: era ricoverato dalla notte del primo dell’anno nell’ospedale de Esperit Sant. Il report dei sanitari dice che il diciannovenne era arrivato in pronto soccorso con le contusioni di un’aggressione. Ora Luca Freccero è in albergo con i familiari. ’’E’ molto provato per quello che gli è accaduto - dice il fratello - ma per fortuna sta bene. Ora sta dormendo».