Rintracciato il convivente della "futura mamma" arrestata a Loano per detenzione di droga e armi

L'uomo è un albanese trentenne, pregiudicato e regolare sul territorio.

Nella mattinata di ieri 18 novembre 2016, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Albenga si sono recati a Casazza, in provincia di Bergamo, dove hanno dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Savona (PM Dott.ssa Chiara VENTURI), a carico di un albanese B.F., trentenne pregiudicato e regolare sul territorio nazionale, ritenuto responsabile, in concorso con la convivente 19enne rumena già arrestata lo scorso 7 novembre 2016 nella loro abitazione di Loano, di detenzione di 750 gr di cocaina e di una pistola.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.