Revocati i domiciliari, Orsero è tornato libero

Il GIP ha revocato gli arresti domiciliari per l'imprenditore. Questa mattina nell'interrogatorio ha respinto nuovamente le accuse.

Pollice alzato verso i cronisiti uscendo dal tribunale. Antonio Orsero, 54 anni, agli arresti domiciliari da domenica scorsa con l'accusa di violenza sessuale nei confronti dell'ex badante di famiglia, è comparso stamane davanti al GIP Francesco Meloni per l'interrogatorio di convalida del fermo.

Orsero ha deciso di parlare per respingere con decisione tutte le accuse che, alla luce delle sue dichiarazioni, sembrerebbero essersi ridimensionate al punto da essere lo stesso PM a chiedere la revoca dei domiciliari e l'applicazione della misura di divieto di avvicinamento alla donna.

Al termine dell'interrogatorio anche Tommaso Cortesi, il legale di Orsero, si è detto soddisfatto per l'esito: "Il PM ha accolto alcune nostre osservazioni in merito alla vicenda e il quadro accusatorio è stato ridimensionato completamente anche alla luce delle incongruenze rilevate nel racconto e nella versione fornita dalla donna".

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.