RAPINA UN CONNAZIONALE MINACCIANDOLO CON UN COLTELLO

Pregiudicato e irregolare estorce denaro e un paio di scarpe viene tratto in arresto dai CC

Un'altra rapina nell'albenganese, in un capannone di Leca, dove Abdel Fateh Trabelsi, quarantenne marocchino pregiudicato ed irregolare, armato di coltello, ha estorto ad un connazionale di 36 anni, 210 euro in contanti e un paio di scarpe per poi dileguarsi nel centro storico di Albenga fino a raggiungere un bar di Pontelungo. E.C., anch'esso pregiudicato, subita la rapina si è rivolto ai Carabinieri per sporgere denuncia, dopo di che si è recato nello stesso bar, presumibilmente per rintracciare il proprio aggressore, che ha deciso di affrontare, con l'intento di recuperare il denaro e le scarpe, ma ancora una volta Abdel Fateh Trabelsi. ha estratto il coltello fino all'intervento dei Carabinieri, chiamati da E.C. che lo hanno tratto in arresto. Tradotto nel carcere di Marassi il magrebino , in stato di fermo, è in attesa dell'interrogatorio