LOANO: PADRE E FIGLIO INDIVIDUATI E DENUNCIATI DAI CARABINERI PER FURTO IN ABITAZIONE.

SONO GLI STESSI PROTAGONISTI DEL FURTO AL NEGOZIO DI ELETTRONICA “PULEO” DELLO SCORSO 27 MARZO.

Carabinieri della Stazione di Loano, a conclusione delle indagini svolte al fine di risalire all’identità degli autori del furto di una antica giara di valore collocata nell’abitazione di un antiquario albenganese residente a Loano.

I due, già noti alle forze dell’ordine, pregiudicati e tossicodipendenti, sono stati incastrati dalle immagini di videosorveglianza di un attiguo esercizio commerciale.

Sono stati dunque denunciati a piede libero per furto aggravato in concorso A.M. e A.N. padre e figlio, già protagonisti di un furto commesso il 27 marzo scorso, quando rubarono degli elettrodomestici in esposizione nel negozio loanese di via Aurelia, 295 “Elettronica Puleo”.

I due anche in questa occasione sono stati immortalati dal sistema di videosorveglianza di un negozio confinante con l’abitazione che ha permesso ai Carabinieri loanesi di addivenire alla loro identificazione e ricostruire la dinamica del reato.