Palazzio di Giustizia di Savona (fonte: wikipedia)

Il carabiniere che favoreggiava l'usuraio fa scena muta di fronte al giudice

Secondo gli inquirenti, il militare avrebbe fornito all’usuraio Luca Selvaggio informazioni riservate. Inoltre, è accusato di accesso abusivo alla banca dati dell'Arma.

Il brigadiere Massimiliano Danzo di 52 anni, in servizio al nucleo Radiomobile di Albenga arrestato mercoledì con l'accusa di favoreggiamento nei confronti di un usuraio si è avvalso della facoltà di non rispondere, durante l'interrogatorio che si è svolto questa mattina nel tribunale di Savona di fronte al GIP Filippo Maffeo.

Il brigadiere è inoltre accusato di accesso abusivo alla banca dati dell'Arma, atto che, secondo gli inquirenti, avrebbe permesso al militare di fornire a Luca Selvaggio, presunto usuraio di 43 anni arrestato e interrogato ieri, tutt'ora in carcere, informazioni riservate per rintracciare i suoi creditori.

L'operazione è stata condotta dai carabinieri del nucleo investigativo. Notificato anche l'obbligo di dimora a un terzo indagato, residente in provincia di Trapani.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.