GDF GENOVA: SEQUESTRO E DISTRUZIONE DI MERCE CONTRAFFATTA

Distrutti in un inceneritore una tonnellata di oggetti sequestrati

distrutti in un inceneritore oltre La Guardia di Finanza di Genova, nell’ambito dei mirati controlli sul territorio finalizzati a tutelare la legalità del commercio e la salute dei consumatori, ha individuato e posto sotto sequestro oltre 1.000 capi di abbigliamento e accessori recanti marchi contraffatti. Gli articoli sono stati rinvenuti e sequestrati all’interno di un laboratorio clandestino di confezionamento di merce contraffatta, ricavato in un appartamento del centro storico di Genova. Sequestrati anche i mezzi utilizzati per la confezione, macchine da cucire e telai. Due i responsabili, di origine extracomunitaria, denunciati alla Procura della Repubblica di Genova per contraffazione e ricettazione. I finanzieri, in esecuzione dei provvedimenti emessi dalle Autorità competenti (Autorità Giudiziarie e camera di Commercio), hanno inoltre proceduto alla distruzione presso l’inceneritore di Montale (PT) di circa una tonnellata di oggetti sequestrati in occasione di precedenti servizi della specie, articoli costituiti da capi ed accessori di abbigliamento recanti noti marchi contraffatti e altra merce (principalmente bigiotteria) non conforme agli standard di sicurezza imposti dalla normativa dell’Unione Europea e nazionale.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.