Diga soffolta e … dintorni. L'intervento straordinario in piena stagione balneare

Iniziate le opere di ripristino dell'area interdetta sulla diga soffolta.

Finalmente comincia l'estate anche per i Bagni Florida di Loano: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

Loano 26 luglio 2016

Dopo oltre un mese dall'inizio dell'estate e dall'avvio a pieno regime della stagione balneare, nella serata di ieri, come deliberato da Comune e Capitaneria di Porto, è iniziato il ripristino dell'area interdetta, a scopo precauzionale, antistante i Bagni Florida di Loano.

La segnalazione che Yuri Pastore, gestore dei bagni, ha fatto agli uffici competenti circa i massi affioranti e l'impossibilità di un eventuale soccorso in mare in quel tratto, dopo l'intervento di manutenzione straordinaria recentemente effettuato alla diga soffolta dalla ditta appaltatrice che ora si dovrà far carico anche delle responsabilità economiche, era stato lo stesso gestore dello stabilimento: Yuri Pastore gravemente limitato nell'offerta dei servizi, cui erano abituati i clienti della spiaggia.

La non conformità dell'opera, acclarata anche dai sopralluoghi che hanno portato alla decisione di intervenire in piena stagione, “metteva a rischio l'incolumità dei bagnanti” - afferma Pastore.

L'altro volto della diga, posta a difesa della continua erosione del litorale, si è dunque mostrato in questa calda estate, costringendo ad un provvedimento d'urgenza, sotto lo sguardo attonito degli ombrelloni aperti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.