Fazio e Revetria festaggiano l'assoluzione

L'abbraccio di tutti i sindaci del comprensorio e degli amici di Fazio e Revetria

Fazio e Revetria festaggiano l'assoluzione: video #1 To see this video you need Javascript to be enabled. Click the image to open the video's page.

Cinque anni fa un Avviso di Garanzia, motivato da una serie di gravi accuse di reato, notificava al Sindaco di Ceriale Ennio Fazio l'inizio di un lungo periodo di inchiesta.

Una vicenda giudiziaria inasprita dal malessere generale e dalle ripercussioni del tanto, troppo clamore che ha coinvolto la famiglia e l'azienda di Fazio, sconvolgendone la vita.

Gli amici veri però erano sempre al suo fianco, così come i cerialesi, che ne hanno sostenuto convinti l'impegno, rieleggendolo

Per Fazio una via crucis di documentazioni e sentenze, fino all'assoluzione assieme all'ex primo cittadino Pietro Revetria in merito all'annosa vicenda T1.

Storie di mafia e cemento che stavano annichilendo l'intera cittĂ , ferita dall'abbandono di quei cantieri lasciati a metĂ , in preda agli agenti atmosferici. Uno sfregio e un dolore acuto nel cuore di Ceriale, che ora reclama giustizia ed interventi solleciti di risanamento. E' quanto auspicano i cittadini assieme al loro Sindaco, pronto a dar battaglia a quanti hanno avuto responsabilitĂ  in questo triste capitolo di storia dal lieto fine, celebrato in una festa collettiva che ha visto unirsi mondo politico e gente comune.

Un'esperienza dalla quale occorre risollevarsi con l'orgoglio e la forza di chi non ha mai tradito i propri valori e per questo ha vinto.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.