Era impiegata all’Anagrafe di Savona la donna morta per monossido di carbonio

Presidentessa dell'Associazione Amici del Mediterraneo.

Lavorava all’Ufficio Anagrafe del Comune di Savona ed era molto stimata dai colleghi Hayet Maatoug, la donna morta poco dopo mezzogiorno nell’appartamento di via Ceva a causa di una fuoriuscita di monossido di carbonio. E a dare l’allarme è stata la cognata, pure lei rimasta intossicata una volta entrata nell’appartamento. Purtroppo i soccorsi, per quanto tempestivi, sono stati vani perché al loro arrivo la donna era priva di vita.

Hayet Maatoug era anche molto conosciuta perché presidentessa dell’Associazione Amici del Mediterraneo.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.