Diciannovenne di Abisola scomparso a Barcellona

Appello di amici e familiari su Facebook. Il fratello e la madre questa sera sono partiti per la Spagna

Scomparso. Svanito nel nulla, in una notte di festa, fra le ramblas di Barcellona. Andrea Freccero, 19 anni, di Albisola Superiore, studente delle Mazzini-Da Vinci di Savona, non dà notizie di sè dalla sera del 30 dicembre e ieri pomeriggio i suoi familiari preoccupati per questo silenzio che con il passare delle ore diventa sempre più inquietante, hanno lanciato un appello su Facebook con la foto del giovane, i suoi dati, le indicazioni dove è stato visto l’ultima volta. Una denuncia di scomparsa è stata presentata anche alla polizia spagnola. La preoccupazione dei familiari è che il diciannovenne che ha problemi di salute, si sia perso e chissà dove sia finito o, peggio, gli sia capitato qualche cosa di tragico.

Andrea è partito il 28 dicembre scorso per la Spagna con un gruppo di ragazzi (in tutto sono trecento, provenienti da varie parti d’Italia) nell’ambito di un viaggio organizzato dall’Associazione ScuolaZoo. La comitiva (con Andrea c’è un altro giovane savonese, Luca Clementi di Albissola Marina) è arrivata a Lloret De Mar, una città sulla Costa Brava, non lontana da Barcellona. Il 30 dicembre, nei programmi del viaggio, c’era una visita a Barcellona. Andrea è rimasto con il gruppo per un’apericena (fra le 18 e le 19) poi, dopo un giro fra le ramblas, la serata si doveva concludere nella discoteca Catwalk. Nel locale, però, Andrea Freccero non è stato fatto entrare. Il giovane, pare che indossasse un giubbotto e un costume da surf, di quelli che arrivano sotto il ginocchio, un abbigliamento, però, ritenuto inadeguato dagli addetti del servizio d’ordine. Lo studente del Mazzini-Pancaldo è rimasto così di fuori. Qualcuno lo avrebbe visto incamminarsi verso la zona del porto. Poi del giovane, che era senza cellulare, si sono perse le tracce. Questa sera il fratello Luca e la madre sono partito per la Spagna.

(fonte: La Stampa)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.