Controlli a tappeto tra Albenga e Finale

Giro di vite allo spaccio di droga e intensificati i controlli

I carabinieri della Compagnia Carabinieri di Albenga hanno:

  • Ad Albenga, reparti della locale Compagnia hanno eseguito un servizio antidroga e per il contrasto della criminalità diffusa. Controllate piazza Petrarca, piazza del popolo, piazza XX Settembre, via Pontelungo, il Lungocenta, i vicoli del contro storico, nonché le principali arterie della città ed il casello autostradale. L’imponente dispositivo di militari ha consentito di identificare 80 persone di cui 20 stranieri, controllare 40 veicoli, 5 esercizi pubblici. In piazza del popolo, un trentottenne marocchino, E.D.S., pregiudicato e irregolare sul territorio italiano, è stato tratto in arresto perché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Savona per reati di spaccio di sostanze stupefacenti consumati negli anni precedenti. Altri due nordafricani pregiudicati di origine marocchina, il trentottenne Y.R. ed il trentunenne E.F.K. sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria poiché inottemperanti alla misure del divieto di dimora in Albenga emesse dal Tribunale di Savona. Anche un albenganese trentasettenne è stato deferito alla Autorità di Pubblica Sicurezza poiché inottemperante alle prescrizioni impostegli.

  • A Finale Ligure, è stato attuato con personale della locale Stazione Carabinieri coadiuvati da unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Villanova d’Albenga, un analogo servizio antidroga in alcuni esercizi pubblici di Finalmarina e Finalborgo. E’ stato ispezionato lo scalo ferroviario di Finale Ligure e altre aree sensibili.

Questi servizi preventivi hanno come obbiettivo il contrasto della microcriminalità, l’aumento della percezione della sicurezza dei cittadini, disincentivando concretamente la presenza di persone dedite allo spaccio ed alla commissione di reati in genere.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.