CONTROLLI NOTTURNI. UBRIACO ARRESTATO PER DETENZIONE ABUSIVA D'ARMA BIANCA

Resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, atti osceni in luogo pubblico e porto abusivo d'arma bianca

Albenga

All’alba di oggi i Carabinieri in forza al Nucleo Radiomobile della Compagnia ingauna, nell’ambito di un dispositivo rinforzato per il contrasto dei reati predatori, hanno arrestato un cittadino marocchino, pregiudicato RAMACH Morad, residente a Villanova d’Albenga.

I militari, durante un pattugliamento notturno a piedi nei vicoli del centro storico, all’altezza di vico del Monte, sorprendono il nordafricano mentre urinava su un muro del vicolo. Alle contestazioni mosse dai militari sul suo comportamento lo stesso si giustifica in modo volgare ed arrogante di non poter aspettare di “farla a Villanova! ”.

L’atteggiamento aggressivo e riscontri al terminale sui documenti forniti ha reso opportuno un controllo più approfondito. Nel corso della perquisizione spunta da una tasca un coltello a serramanico.

Accompagnato in caserma, si scaglia contro i Carabinieri nel tentativo di riappropriarsi del coltello. Immediatamente immobilizzato dai militari al termine degli accertamenti e delle operazioni di fotosegnalamento presso il Comando Compagnia Carabinieri di Albenga, è stato dichiarato in arresto e rinchiuso in camera di sicurezza in attesa dei rito direttissimo previsto stamattina in Tribunale. Risponderà di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale, porto abusivo di arma bianca, atti osceni in luogo pubblico e verrà sanzionato amministrativamente per “ubriachezza”.

Continua dunque, l’intensificazione della pattugliamento in orario notturno, già in atto da settimane e che alcuni giorni fa aveva portato all’arresto di due slavi che avevano una pistola sulla propria vettura bloccata al casello autostradale di Pietra Ligure.

C.S.