Controlli dei carabinieri di Albenga e Savona

decine di persone fermate e identificate nella notte a Savona e un arresto ad Albenga

Più di 50 auto controllate, 83 persone identificate. Sono il bilancio di un pattuglione che questa notte ha impegnato i carabinieri a Savona e nel comprensorio. Posti di blocco sono stati istituiti sull’Aurelia, in piazza Leon Pancaldo, in via Paleocapa. Dieci le pattuglie e 24 i militari della Compagnia carabinieri di Savona impegnati nel servizio che ha interessato non solo gli automobilisti (per contrastare la guida sotto l’effetto di droga o alcol), ma anche gli avventori di bar, birrerie, discoteche. Un automobilista è stato denunciato appunto perchè era ubriaco alla guida della macchina. L’autoveicolo è stato sequestrato. Un’altra autovettura è invece finita sotto sequestro perchè senza assicurazione.
I controlli incessanti dei Carabinieri della Compagnia di Albenga hanno consentito di individuare ed arrestare una donna ventiquattrenne di Albenga, mentre si aggirava, intorno alle tre di notte, in via delle Medaglie d’oro, cuore del centro storico ingauno. I militari del Nucleo Radiomobile stavano pattugliando i vicoli di notte, quando riconosciuta la donna, perché sottoposta ad obblighi cautelari dall’Autorità Giudiziaria, la fermano e la portano in caserma dove poi è stata dichiarata in arresto in esecuzione di un ordine di custodia cautelare restrittiva della libertà personale emessa dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Savona. La donna, aveva recentemente minacciato, ingiuriato ed estorto denaro alla madre, nonostante avesse già il divieto di avvicinamento alla stessa.
Ragione per la quale, l’Autorità Giudiziaria, su segnalazione della Stazione Carabinieri ingauna, ha disposto l’aggravamento della misura, sottoponendola agli arresti domiciliari.
Proseguono dunque i controlli dei vicoli del centro storico anche in orario notturno.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponbibile un modulo dedicato.