CISANO SUL NEVA. SPENTO L'INCENDIO ALLA SARR DI CENESI

Spento l'incendio al deposito di stoccaggio rifiuti della SARR di Cisano sul Neva nella frazione Cenesi dove all'alba di domenica 19 febbraio 2017, intorno alle 5,30, da un cumulo di carta, legname e materassi accatastati in attesa di essere compattati e mandati al macero, è divampato il rogo che ha subito avvolto anche una macchina trituratrice. Dalle fiamme, sviluppatesi nello stesso punto in cui nel settembre del 2014 un altro evento aveva distrutto un capannone della struttura, si è innazato una densa colonna di fumo, che ha ricoperto l'intera zona mettendo a rischio le attività agricole dell'intera area. Ad operare sul posto per oltre 24 ore, i vigili del fuoco di Savona e Albenga, coadiuvati dai colleghi dall'aerea aeroportuale di Villanova, oltre ai carabinieri di Alassio agli uomini della Protezione Civile di Cisano sul Neva e Albenga e dell'Arpal che hanno effettuato i rilievi fino a tarda notte per scongiurare l’ipotesi di inquinamento. Dapprima arginato, l'incendio è stato dominato con l'ausilio di un ragno meccanico della stessa Sarr e di una pala meccanica dei VVF di Genova che sono riuscite a smuovere il cuore ardente dell'innesco, spostando a poco a poco tutti i rifiuti raffreddandoli con getti d’acqua. Una operazione durata anche tutta la notte per evitare ripartenze del rogo favorendone il definitivo spegnimento. Ora spetterà agli inquiresti per stabilire le cause dell'incendio ed eventuali responsabilità.